Unione Comuni Garfagnana: “Saving Mr. Banks”, venerdì 28 marzo ore 21.15

Marzo 26, 2014

Un film coinvolgente e spruzzato di un gradevole sentimentalismo.

Si ride e si piange come voleva Walt Disney

 saving mr banks

(Unione Comuni Garfagnana, 26/03/2014) – Venerdì 28 marzo, alle ore 2.15, presso il Cinema Eden di Castelnuovo Garfagnana, quarto appuntamento con “Effetto Cinema 2014”, la rassegna cinematografica organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca con una nuova pellicola da rivedere, al prezzo speciale di 3 euro, e la possibilità di comprenderne le sfaccettature grazie al percorso guidato dal critico cinematografico Marco Vanelli del Cineforum Cinit “Ezechiele 25,17”.

“Saving Mr. Banks – Se puoi sognarlo. Puoi farlo.” è la straordinaria storia mai raccontata, ispirata ad eventi reali, della nascita del classico Disney per il grande schermo Mary Poppins. John Lee Hancock ci porta ai due-tre anni che hanno preceduto la produzione del cult della Disney, film che vinse cinque Oscar (tra cui migliore attrice a Julie Andrews).

Nell’adempiere a una promessa fatta alla piccola figlia, Disney aveva infatti deciso di portare sullo schermo la storia della bambinaia capace di far scoprire il vero significato della famiglia a un banchiere troppo preso dal suo lavoro e ai suoi due figli poco più che bambini. Disney si è però ritrovato sin da subito a “combattere” contro una scrittrice determinata a non voler vedere il suo lavoro “sbranato” dalla macchina di Hollywood. Emma Thompson interpreta Pamela Lyndon Travers, pseudonimo di Helen Lyndon Goff, la burbera scrittrice che con tanta riluttanza ha ceduto i diritti del suo libro Mary Poppins, temendo che Disney ricorrendo ad animazione e musical rovinasse l’immagine della sua amata tata. Tom Hanks è invece il mitico animatore americano, un imprenditore visionario e ottimista. Il burrascoso rapporto tra i due è cesellato da momenti esilaranti. All’infanzia di P.L. Travers e soprattutto alle sue conseguenze sul presente sono invece affidati i momenti più toccanti. “Non sono i bambini che lei viene a salvare ma il padre, suo padre”, è l’intuizione di Disney sul ruolo di Mary Poppins per la scrittrice.

 

 

 

Please follow and like us: