UNIONE COMUNI GARFAGNANA: Master Internazionale sullo sviluppo rurale – Studenti da tutto il mondo per un mese a Sillico – Prosegue la collaborazione con l’Università di Pisa.

Luglio 9, 2012

foto-sindaco-fantoni.jpgLe esperienze positive è giusto che si ripetano: come nell’estate scorsa, anche quest’anno, ha avuto inizio la scuola estiva dal titolo “Exploring rural transition food issues – between town and country side, consumption and production (…north, south, west and east of the world): which sustainability?” promossa dall’Università di Pisa (Facoltà di Veterinaria e di Agraria) nell’ambito del Master Internazionale sullo Sviluppo Rurale, programma EU-Erasmus Mundus. Studenti provenienti da Africa, America Latina e Unione Europea, sono accolti, studiano e vivono durante tutto il mese di luglio a Sillico di Pieve Fosciana ospiti della casa vacanze Le Muse. Finanziato dall’Unione Europea e progettato dall’Università di Pisa con il pieno e fattivo supporto dell’Unione dei Comuni della Garfagnana e del GAL Garfagnana Ambiente e Sviluppo, il programma di studio mette a fuoco il tema della transizione e del cambiamento delle aree rurali, dei sistemi produttivi, delle comunità locali, delle risorse naturali. Durante queste settimane di lavoro, gli studenti avranno l’occasione di attraversare la Garfagnana, visitando aziende, cooperative agricole, e incontrando le istituzioni e gli attori locali, raccogliendo quelle informazioni utili per il loro lavoro finale.

Proprio l’esperienza diretta in un territorio ricco per natura, storia, cultura, produzione e comunità, come è quello della Garfagnana, e l’alternarsi durante il corso delle visite di campo alle lezioni di teoria e di metodo, permetterà, a studenti provenienti da Paesi tanto diversi, di approfondire, costruire e riportare, attraverso materiali audiovisivi e scritti, una visione innovativa dello sviluppo rurale. Gli studenti di oggi, sono i professionisti che domani saranno chiamati a confrontarsi attivamente, in Europa e fuori, con i delicati problemi della transizione delle aree rurali, della produzione del cibo, della gestione delle risorse naturali, della qualità della vita di comunità. Per questo se incontrate gruppi di ragazzi stranieri, fermatevi a parlare con loro. La parola delle persone della Garfagnana sarà per loro utile spunto per una riflessione più ampia e generale di persone oggi studenti, domani professionisti e potenziali visitatori.

Il Vice Presidente Paolo Fantoni – Assessore all’agricoltura – sottolinea l’importanza della collaborazione con l’Università che arricchisce il patrimonio di conoscenze e consente di promuovere le azioni locali in un contesto accademico a testimonianza dell’elevato livello delle azioni sviluppate dall’Unione.

Please follow and like us: