UNIONE COMUNI GARFAGNANA:- VISITA UFFICIALE DEL PREFETTO IN GARFAGNANA

Dicembre 9, 2013

 

visita-prefetto-9-12-2013-compressa.jpg

UNA PANORAMICA ALLE ECCELLENZE E PECULIARITÀ DEL TERRITORIO.

I SINDACI CHIEDONO PIÙ ATTENZIONE PER LA SICUREZZA DEL TERRITORIO, NUOVI SERVIZI E OCCUPAZIONE.

Una straordinaria occasione per esporre al Rappresentante del Governo i problemi di un’area che a fronte di una bellezza paesaggistica unica sconta i tanti problemi delle aree interne e montane, oggi  aggravati dal difficile momento congiunturale.

La Dott.ssa Giovanna Cagliostro – Prefetto di Lucca – ha incontrato i Sindaci dei Comuni della Garfagnana presso il Centro Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione Comuni, dove è stata colta l’occasione per fare il punto della situazione a seguito dello sciame sismico e dei recenti eventi alluvionali che hanno evidenziato la fragilità del territorio e la necessità di programmazioni preventive di messa in sicurezza.

Hanno partecipato all’incontro il Senatore Andrea Marcucci, l’Onorevole Raffaella Mariani e il Consigliere Regionale Ardelio Pellegrinotti.

Gli Onorevoli Mariani e Marcucci hanno avuto positive espressioni di apprezzamento per la costante disponibilità dimostrata dal Prefetto verso le problematiche del territorio, significando la valenza di tutta l’attività di collaborazione della Prefettura anche nei recenti gravi eventi calamitosi nell’offrire supporto nonché la necessaria opera di coordinamento tra gli Enti locali nel raccordo con gli organi regionali e statali.

La Comunità Montana prima e l’Unione Comuni poi, hanno sviluppato attente politiche nel campo della sicurezza idraulica e dei versanti con cospicui interventi che hanno contribuito in maniera determinante al contenimento delle situazioni di particolare rischio.

Proseguendo questo impegno sono in corso di progettazione interventi per circa 1.300.000 Euro che prenderanno il via nei prossimi mesi creando ulteriori occasioni occupazionali e che contribuiranno ulteriormente a stabilizzare situazioni critiche.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Mario Puppa ha tracciato un quadro sulla situazione delle attività che i Comuni svolgono in forma associata attraverso l’Unione. Un percorso che consentirà ai cittadini e alle imprese di poter beneficiare di servizi più efficienti e a costi contenuti. Una strada che i Comuni hanno intrapreso al fine di dare alla Garfagnana una Pubblica Amministrazione moderna e nel contempo adempiere agli obblighi di legge che prevedono per i piccoli Comuni la necessità di lavorare insieme.

In questi giorni si sta concludendo un importante percorso che ha portato l’Unione Comuni Garfagnana e tutti i Comuni verso un unico linguaggio informatico che consentirà di gestire i servizi in maniera capillare sul territorio e al tempo stesso svolgere unitariamente le funzioni di carattere generale.

Il Prefetto ha attentamente ascoltato i Sindaci e si è fatta carico di riportare nelle sedi opportune le problematiche emerse e le esigenze di questa gente operosa che manifesta una forte identità territoriale e merita da parte dello Stato e della Regione più attenzione.

In particolare è stata evidenziata dai Sindaci la problematica legata alla gestione della linea ferroviaria Lucca – Aulla che versa in condizioni insostenibili, non assicurando più un livello di servizi accettabile.

 

Successivamente il Prefetto ha visitato il Centro Diurno Socio Riabilitativo “IL Granaio” di Pieve Fosciana, dove si è intrattenuta cordialmente con gli ospiti della residenza, una struttura che può ospitare soggetti con handicap medio – grave e che offre un servizio semiresidenziale per disabili di età compresa fra i 16 ed i 55 anni residenti nel Distretto della Valle del Serchio, per ciascuno dei quali viene predisposto un progetto personalizzato che individua il percorso socio – riabilitativo.

Il Centro Diurno Socio Riabilitativo “Il Granaio” offre attività socio assistenziali, consulenza psicologica, attività di socializzazione e di animazione, attività ludico – espressive, occupazionali, manuali e ricreative, e la possibilità di fare ippoterapia e nuoto presso strutture esterne. Sono attivi laboratori di giardinaggio e attività orticola, telaio, cucito, ceramica e creta, informatica, cucina, pittura, teatro, musico-terapia, narrazione guidata e psico – motricità.

La visita del Prefetto Giovanna Cagliostro si è conclusa presso l’industria elettromeccanica ed elettrotecnica – “Corghi Spa” di Pieve Fosciana.

Lo stabilimento Garfagnino che nel 2013 ha raggiunto cinquant’anni di attività, rappresenta una  presenza importante e costante sul territorio grazie alla capacità imprenditoriale della famiglia Corghi che ha, nel corso degli anni, investito in tecnologia per fornire strumenti di asservimento alla produzione di prim’ordine per l’eccellenza dei prodotti sul mercato. Oggi Corghi è prima in assoluto sul mercato italiano, e leader mondiale nel settore degli equipaggiamenti per l’assistenza ai veicoli. Tra gli operatori che scelgono Corghi ci sono i maggiori produttori mondiali di gomme, le più affermate e prestigiose case automobilistiche, i team automobilistici e motociclistici più competitivi, le grandi autofficine specializzate e i gommisti più qualificati.

Nell’occasione gli Amministratori della Garfagnana, alla presenza del Prefetto, hanno consegnato alla Proprietà e alla Dirigenza dell’azienda una targa quale riconoscimento dell’importante contributo apportato allo sviluppo socio- economico della Garfagnana.

 

Please follow and like us: