UNIONE COMUNI GARFAGNANA:- PROMOSSE 23 NUOVE AZIENDE AGRICOLE. UN IMPORTANTE CONTRIBUTO ALL’OCCUPAZIONE.

Maggio 28, 2013

L’UNIONE INVITATA AL SEMINARIO INTERNAZIONALE SULL’OCCUPAZIONE GIOVANILE NELLE AREE RURALI CHE SI E’ TENUTO IN CATALOGNA.

L’Unione Comuni Garfagnana ha partecipato, all’interno della delegazione della regione Toscana, al seminario internazionale sull’occupazione giovanile nelle aree rurali che si è tenuto in Catalogna. Al seminario hanno partecipato le delegazioni di quattro regioni provenienti da altrettanti paesi europei (Romania, Irlanda del Nord, Spagna e appunto la Regione Toscana per l’Italia) all’interno del progetto “Youth in move” finanziato dalla Unione Europea.

Il seminario è stata l’occasione di un confronto e di scambio di esperienze sul tema della occupazione che rappresenta attualmente uno dei maggiori problemi per molti paesi europei ed in particolare nelle aree rurali, dove le occasioni e le condizioni di impiego sono particolarmente difficili. Le aree rurali possiedono tuttavia, allo stesso tempo, grandi potenzialità inespresse come l’agricoltura di qualità, rafforzata da una forte connotazione identitaria e la possibilità di esercitare attività multifunzionali che, coniugando settori come turismo, artigianato, agricoltura e servizi, possono consentire nuove ed interessanti forme di attività.

La Regione Toscana, in questi ultimi anni, ha sviluppato il progetto “Giovani Si” che rappresenta un modello per tutti i paesi europei, con un investimento di oltre 334 milioni di euro promuovendo attività su tirocini, casa, servizio civile, fare impresa, lavoro, studio e formazione. Con questo progetto sono state promosse, tra l’altro, azioni per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e delle professioni attraverso l’accesso agevolato al credito e al micro-credito, il sostegno all’avviamento di attività economiche nonché una effettiva emancipazione attraverso contributi per l’affitto e l’acquisto della prima casa.

Le politiche giovanili della Unione Europea rappresenteranno anche per il periodo 2014-2020, un fondamentale elemento della strategia di sviluppo. L’iniziativa “Erasmus per tutti”, che raccoglierà le esperienze di diverse iniziative comunitarie dell’ultimo periodo, a partire dal 2014, metterà a disposizione oltre 19 miliardi di euro al fine di sostenere lo sviluppo di iniziative e di imprese da parte delle giovani generazioni, ma anche per favorire la mobilità, la formazione e l’incontro tra offerte di lavoro e domanda per i giovani di tutti i paesi europei.

Il Presidente esprime la propria soddisfazione facendo rilevare che attraverso l’Unione Comuni Garfagnana sono state avviate, negli ultimi 5 anni, 23 nuove imprese agricole, di cui 12 grazie ai finanziamenti di Giovani Si, che rappresentano il 25% del complessivo delle imprese attivate in Provincia di Lucca per un investimento complessivo di oltre 1,4 milioni di euro su un totale provinciale di oltre 6 milioni di euro. Si tratta di un forte segnale di vitalità del territorio anche in periodo di profonda crisi come quello che stiamo attraversando.

Please follow and like us: