UNIONE COMUNI GARFAGNANA:- “IL RITORNO DI GIAN BURRASCA” VA IN SCENA LA RAPPRESENTAZIONE TEATRALE CURATA DALLA POLIZIA LOCALE DELLA GARFAGNANA PER PROMUOVERE DIVERTENDO IL TEMA DELLA SICUREZZA STRADALE.

Maggio 30, 2013

VENERDì 31 MAGGIO – ORE 21:00 SALA GUAZZELLI – GALLICANO 

Puppa: “L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “ I percorsi della legalità” e intende sensibilizzare e formare i bambini al tema della sicurezza stradale stimolando l’attenzione, la prudenza e il rispetto reciproco”.

Venerdì 31 Maggio 2013 alle ore 21:00 presso la Sala Guazzelli di Gallicano andrà in scena lo spettacolo teatrale “Il ritorno di Gian Burrasca” realizzato dall’U.O. Polizia Locale con il supporto logistico dell’Associazione artistica culturale D’ARTI di Cascio-Molazzana, per promuovere tra i giovani, comportamenti virtuosi nel rispetto delle regole.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto “I percorsi della legalità” che l’Unione Comuni Garfagnana sta sviluppando coinvolgendo gli studenti, dalle scuole materne agli istituti superiori.

Quotidianamente i bambini sono a contatto con gli spazi urbani, ed è necessario che sin da piccoli sappiano valutarne i pericoli, rispettarne le regole e muoversi in sicurezza. Da questa considerazione si sviluppa la rappresentazione teatrale che ripropone il noto personaggio di Gian Burrasca – tratto dal romanzo “Il giornalino di Gian Burrasca” scritto da Vamba – pseudonimo di Luigi Bertelli – ragazzino dal comportamento esuberante, irrequieto e indisciplinato.

“Gian Burrasca.. ritorna” nello spettacolo con una lettura in chiave moderna ed è il prototipo dell’utente della strada che mostra atteggiamenti di disattenzione alle regole elementari della propria sicurezza.

Nell’ambito delle attività che hanno coinvolto le scuole sul tema della legalità, si inserisce altresì la pubblicazione, nella Collana Editoriale “Banca dell’Identità e della Memoria” dell’Unione Comuni, del quaderno operativo “Tutti in Strada” – Il fantastico mondo delle regole, distribuito a tutti gli alunni delle classi prima e seconda delle scuole Primarie della Garfagnana. Con una grafica curata e di immediata comprensione, attraverso immagini, filastrocche, facili informazioni e giochi è un piacevole strumento che permetterà ai bambini di apprendere in maniera divertente i comportamenti corretti non solo sulla strada, ma anche in classe nel rispetto dei compagni e delle regole.

Per gli studenti degli istituti superiori della Garfagnana, l’incontro che si è svolto recentemente con l’autorevole magistrato Dottor Piercamillo Davigo, insigne per esperienza, cultura e prestigio, sulle tematiche che attengono alla legalità, alla convivenza civile, al rispetto dei diritti umani, alla democrazia e solidarietà è stata una straordinaria occasione di confronto che ha stimolato la riflessione, non solo nei giovani partecipanti, sull’integrità e correttezza, sul rispetto delle regole e il riconoscimento dei diritti, sulla giustizia e sul se e come la scuola possa educare oggi alla legalità e alla lealtà, provando ad insegnare che obblighi e divieti non sono che il rovescio della medaglia di diritti di altre persone.

L’Unione che gestisce il servizio di Polizia Locale per tutti i Comuni aderenti e il Comune di Vagli Sotto ha avviato un percorso di riorganizzazione della funzione prevedendo nuove iniziative di comunicazione e il coinvolgimento dell’utenza, con particolare riferimento ai giovani verso i quali c’è una particolare attenzione per la prevenzione e i corretti stili di vita.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Mario Puppa e l’Assessore delegato alla Polizia Locale Paolo Fantoni, nell’esprimere unanime soddisfazione per l’iniziativa, invitano tutte le famiglie ad intervenire per coinvolgere i ragazzi in questi percorsi virtuosi consapevoli di quanto sia importante il lavoro di squadra tra le istituzioni pubbliche, la scuola e la famiglia.

Please follow and like us: