Sicurezza antisismica e la prevenzione nei territori Appenninici Le misure del progetto “Casa Italia” contenute nella legge di Bilancio dello Stato Un incontro con l’Onorevole Raffaella Mariani e l’Assessore Regionale Federica Fratoni giovedì 24 novembre 2016 presso il Centro di Protezione Civile Garfagnana

Novembre 22, 2016

manifesto incontro sicurezza antisismica

(Unione Comuni Garfagnana, 22/11/2016) – Giovedì 24 novembre 2016 alle ore 21.00, presso il Centro di Protezione Civile Dott. Roberto Nobili, nella sala dei convegni del CAV – CNSAS, si terrà un incontro al quale interverranno l’Onorevole Raffaella Mariani e l’Assessore Regionale Federica Fratoni. L’occasione sarà utile per fare il punto sulle indicazioni contenute nel progetto del Governo denominato “Casa Italia”, a favore dei cittadini e delle Istituzioni, per la messa in sicurezza sismica degli edifici pubblici e privati e sulla organizzazione dei piani di protezione civile.

Dopo il devastante terremoto che il 24 agosto 2016 ha colpito il centro Italia, il Governo sta elaborando un piano pluriennale, il cosiddetto programma “Casa Italia”, al fine di garantire una rapida riqualificazione del patrimonio edilizio e la messa in sicurezza degli immobili nelle aree a rischio. Si tratta del piano antisismico nazionale che ha l’obiettivo di mettere in sicurezza l’intero Paese: l’obiettivo è quello di stanziare 2 miliardi ogni anno, per una decina di anni, da destinare alla prevenzione. I suoi punti forti saranno prevenzione antisismica e detrazioni fiscali, le nuove detrazioni in edilizia, l’ammodernamento delle scuole, la prevenzione idrogeologica, il recupero delle periferie, l’agibilità delle case popolari e la messa in sicurezza delle infrastrutture.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Nicola Poli e l’Assessore alla Protezione Civile Francesco Angelini sostengono l’estrema importanza dell’incontro e invitano caldamente la cittadinanza a partecipare.

Please follow and like us:
Pubblicato nella categoria News