ORDINE DEL GIORNO DELLA SEDUTA DEL 05.03.2012 della Conferenza dei Sindaci dell’Unione Comuni Garfagnana contro la soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Castelnuovo di Garfagnana

Marzo 9, 2012

La Conferenza dei Sindaci dell’Unione Comuni Garfagnana

PREMESSO CHE

– sul sito del Ministero della Giustizia, è stato pubblicato lo schema di Decreto Legislativo recante la “Revisione delle circoscrizioni giudiziarie – uffici dei Giudici di Pace, in attuazione dell’art. 1, comma 2, della Legge delega 14.09.2011, n. 148, con il quale è prevista la soppressione di ben 674 uffici di Giudice di Pace, ovvero l’80% di quelli esistenti;             

– in particolare, nella Tabella B – articolo 1, comma 2, allegata allo schema di Decreto Legislativo, viene indicato l’accorpamento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Castelnuovo di Garfagnana, le cui competenze territoriali sono attribuite all’ufficio del Giudice di Pace di Lucca;

EVIDENZIATO CHE l’orografia del territorio rende i collegamenti con il fondo valle particolarmente difficoltosi, anche in relazione alla scarsità dei collegamenti pubblici ferroviari – ove presenti – e, su strada, tra l’altro interessati da continui tagli;

RILEVATA la presenza sul territorio di una elevata percentuale di persone anziane;

CONSIDERATO che la concentrazione presso un unico Ufficio provinciale dell’Ufficio del Giudice di Pace comporterà, inevitabilmente, oltre all’aumento dei costi necessari a raggiungere la nuova sede, l’allungamento dei tempi dei procedimenti giudiziari, incidendo negativamente sull’efficienza e l’efficacia di questo importante servizio;

SOTTESO che la peculiarità della realtà socio-economica della Garfagnana, le consuetudini, nonché la prassi, si riflettono sulla tipologia di contenzioso che difficilmente potrà trovare idoneo e doveroso approfondimento giuridico in una sede – quella provinciale –  investita di controversie civili e penali di notevole complessità;

Tutto quanto sopra premesso,

ALL’UNANIMITA’

LA CONFERENZA DEI SINDACI DELL’UNIONE COMUNI GARFAGNANA

ritiene necessario il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Castelnuovo di Garfagnana, la cui soppressione, diversamente, costituirebbe un grave danno per i cittadini ed il territorio, la cui possibilità di accesso alla giustizia sarebbe resa molto più difficile;

– ritiene che, accanto ad un’azione politica e istituzionale dei Comuni, l’Unione Comuni Garfagnana, sia il soggetto che in maniera autorevole possa meglio rappresentare, nelle opportune sedi di discussione, le esigenze della nostra  realtà territoriale, e chiedere al Ministero di continuare ad erogare risorse per mantenere la sede di Giudice di Pace a Castelnuovo di Garfagnana;

– manifesta la disponibilità dell’Unione Comuni Garfagnana ad ospitare, presso la propria sede, l’Ufficio del Giudice di Pace, mettendo a disposizione, compatibilmente con le proprie possibilità, risorse umane e strumentali;

– da mandato al Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana di attivarsi secondo le indicazioni del presente ordine del Giorno perché sia garantita la presenza dell’Ufficio di Giudice di Pace a Castelnuovo di Garfagnana;

– dispone l’invio del presente Ordine del Giorno al Ministro della Giustizia, alle Autorità Giudiziarie, ai Parlamentari ed ai Consiglieri Regionali e all’Ordine degli Avvocati della Provincia di Lucca.                        

Please follow and like us: