L’Unione Comuni Garfagnana partecipa alla Giornata Mondiale della Biodiversità

Maggio 15, 2018

L’Unione Comuni  Garfagnana è da tempo  impegnata nella salvaguardia della biodiversità attraverso un programma di recupero, conservazione e valorizzazione dei prodotti agricoli e zootecnici del territorio e proprio con il progetto “RuCoLA – Rural Community  of Local Agrobiodiversity” (un percorso partecipativo, capace di raccogliere tutti i soggetti coinvolti nella catena produttiva alimentare locale, storicamente, socialmente o culturalmente legati al territorio: gli agricoltori, gli allevatori, i trasformatori, i ristoratori, i ricercatori, i consumatori), in continuità con le esperienze della Banca del Germoplasma e della rete dei Coltivatori Custodi, ha posto un ulteriore mattoncino nel percorso di costruzione di una effettiva e funzionale Comunità del cibo e dell’agrobiodiversità in Garfagnana.

In questo dinamico contesto va ad inserirsi il sostegno dato al percorso di formazione della neonata “Comunità” che, costituitasi formalmente lo scorso novembre, sta adesso progettando le sue prime azioni concrete. A sostegno di questo cammino l’Unione  Comuni Garfagnana ha in programma una serie di eventi presso il Centro “La Piana” di Camporgiano in occasione della giornata mondiale della biodiversità prevista per il prossimo martedì 22 maggio.

Domenica 20 maggio “Una domenica Bio…diversa”, open day al Centro la Piana di Camporgiano, vivaio agro-forestale sede della sezione locale della Banca Regionale del Germoplasma, gestito dall’Unione Comuni Garfagnana.

Programma:

Ore 15.30 Apertura vivaio

Ore 16.00 Presentazione del logo vincitore del bando “Un logo per la comunità del cibo” e premiazione della classe scolastica realizzatrice

Ore 16.30 Assaggi di …. biodiversità

Ore 17.00 Visita alla banca del germoplasma e alle collezioni di frutti e vitigni

Martedì 22 maggio in collaborazione con il Parco Appennino Tosco Emiliano, giornata  di studio con la partecipazione come relatori di operatori del settore, rivolta in particolare ai Dirigenti e agli insegnanti degli istituiti scolastici del territorio,  per porre le basi di una progettazione condivisa  nell’ambito dell’educazione all’ambiente  e alla sostenibilità legata  sempre legata al progetto “Comunità del cibo e dell’agrobiodiversità della Garfagnana”.

L’Unione Comuni Garfagnana è lieta dei primi passi mossi dalla Comunità, nella convinzione che il ritrovato dinamismo della società civile rappresenti sempre un valore aggiunto e che rappresenti un fondamentale elemento di sviluppo soprattutto in un settore fondamentale per la prosperità della Valle, quale quello dell’agrobiodiversità. Per questo, stante la rilevanza delle iniziative, il Presidente Nicola Poli invita tutti coloro che possono essere a vario titolo interessati a partecipare e lasciarsi coinvolgere.

Please follow and like us:
Pubblicato nella categoria News