Giovedì 19 marzo – ore 21,15 – SERATA SPECIALE di “EFFETTO CINEMA 2015” presso il Cimena EDEN di Castelnuovo di Garfagnana con la proiezione del film documentario “A SLUM SYMPHONY” -Un lungometraggio sul Sistema di Orchestre Sinfoniche Infantili del Venezuela –che vedrà la partecipazione del regista Cristiano Barbarossa

Marzo 17, 2015

Nella mattina gli alunni della scuola media di Castelnuovo di Garfagnana vedranno il film presso l’Unione Comuni Garfagnana in compagnia del regista che risponderà alle loro domande.
Un’occasione unica di confronto con un personaggio di spessore del mondo televisivo e cinematografico italiano.

effetto cinema 5

La rassegna cinematografica “Effetto Cinema” organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con la sala Eden di Castelnuovo Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca propone una serata speciale, a ingresso gratuito – Giovedì 19 Marzo – alle ore 21,15 – presso il Cinema Eden – con la proiezione del film documentario “A SLUM SYMPHONY” che vedrà la partecipazione del regista Cristiano Barbarossa.
La presentazione e il dibattito saranno guidati dal critico cinematografico Marco Vanelli del Cineforum Cinit “Ezechiele 25,17”.
Barbarossa – autore e regista italiano, vincitore di vari premi, tra cui, il Premio Giornalistico Ilaria Alpi con “Indagine Villa Borea” – un documentario sui terribili maltrattamenti a danno degli anziani in una casa di riposo, ha ricevuto per “A Slum Symphony” il Premio Flaiano per la televisione e il Roma Fiction Fest.
Il Film documentario in stile cinematografico è il racconto di come ogni giorno oltre 300.000 bambini dei quartieri più violenti del Venezuela si dedicano alla musica classica attraverso il Sistema di Orchestre Infantili del Venezuela. Per cinque anni, dal 2004 al 2009, cinque di loro sono stati seguiti e filmati dal regista Cristiano Barbarossa in questo progetto sociale fondato dal Maestro José Antonio Abreu che da oltre trenta anni offre a questi ragazzi un’alternativa di vita, togliendo, molto spesso, dalle loro mani un’arma, por sostituirla con un violoncello o un clarinetto. Nel film, la storia di Angelica che a dieci anni sembrava suonasse il violino da una vita, quella di Wilfrido che è stato il primo dei protagonisti a ricevere un’ovazione alla Carnegie Hall. Un racconto su una sfida quotidiana: quella di Heidi e Jonathan che supereranno le insidie della vita di strada di Caracas, dove sono finiti i loro fratelli, proprio grazie alla musica. Attraverso gli anni, dall’infanzia all’adolescenza, il film mette in evidenza come la musica abbia cambiato le loro vite, dalle prime lezioni ai concerti con Claudio Abbado, Simon Rattle e Gustavo Dudamel, protagonisti, insieme ai ragazzi dei barrios venezuelani, di questo importante progetto sociale.
Nel corso della mattina, presso la sala consigliare dell’Unione Comuni Garfagnana, gli studenti della Scuola media di Castelnuovo di Garfagnana vedranno il film in compagnia del regista con il quale potranno sviluppare un momento di approfondimento e confronto.

Please follow and like us:
Pubblicato nella categoria News