Al via l’Osservatorio Turistico di Destinazione OTD Garfagnana per una nuova promozione di un turismo sostenibile e competitivo della nostra valle, le parti interessate – economiche, sociali, culturali e sindacali – chiamate a dare un contributo attivo e costruttivo alla creazione di un modello guida dello sviluppo turistico locale dei prossimi anni

Marzo 11, 2016

Convocazione  Tavolo di Indirizzo venerdì 18 Marzo alle ore 15.00,

presso la Sala del Consiglio dell’Unione Comuni Garfagnana a Castelnuovo

L’Unione Comuni Garfagnana, a nome di tutti i Comuni che ne hanno delegato la materia turistica, ha richiesto alla Regione Toscana l’attivazione di un unico Osservatorio Turistico di Destinazione, denominato OTD Garfagnana, con l’obiettivo di analizzare il territorio e valutare le azioni più opportune per promuovere un turismo “sostenibile e competitivo”, così come previsto dalla rete europea “NECSTouR”, di cui la Regione Toscana è capofila. Il progetto nasce come uno strumento di sperimentazione, di condivisione e di scambio di esperienze tra l’Ente pubblico e l’universo delle imprese, delle forze sociali e dei consumatori sul tema della sostenibilità delle destinazioni turistiche. I parametri di questa sperimentazione sono compresi in dieci i punti focali di attenzione: dalla qualità della vita e del lavoro, all’impatto dei trasporti, alle strategie di destagionalizzazione, dalla tutela attiva del patrimonio culturale e ambientale e dell’identità delle destinazioni alla diminuzione e ottimizzazione delle risorse naturali, in primis dell’acqua, oltre che dei consumi di energia e della gestione dei rifiuti. Le località turistiche saranno valutate sulla base di cinque indicatori: responsabilità sociale e ambientale, qualità della vita delle popolazioni residenti, tutela del patrimonio culturale e ambientale, destagionalizzazione dei flussi turistici, trasporto e mobilità. Alla rete internazionale hanno aderito 15 regioni e 21 organismi di sostegno, fra cui istituzioni internazionali, università e istituti di ricerca, associazioni di categoria e sindacati.

In Garfagnana, per realizzare l’OTD, l’Unione Comuni riceverà la collaborazione scientifica di Fondazione Campus e la partecipazione di tutte le parti interessate – economiche, sociali, culturali e sindacali – chiamate a dare un contributo attivo e costruttivo alla creazione di un modello guida dello sviluppo turistico locale dei prossimi anni. Alla luce di tali obiettivi si terrà un incontro aperto a tutte le rappresentanze delle categorie economiche, sociali, culturali  e sindacali, che operano direttamente o indirettamente nel settore turismo, venerdì 18 Marzo alle ore 15.00, presso la Sala del Consiglio dell’Unione Comuni Garfagnana, Via Vittorio Emanuele 9 a Castelnuovo di Garfagnana, dove verrà presentato il progetto e il Protocollo di Intesa inerente i principi per lo sviluppo del turismo sostenibile e competitivo. I soggetti interessati a partecipare al funzionamento dell’OTD Garfagnana potranno sottoscrivere in questa occasione il protocollo che resterà comunque aperto anche ad adesioni successive, e che darà diritto a partecipare alla fase di attivazione del gruppo di lavoro.

Per il Presidente dell’Unione Paolo Fantoni: “L’Osservatorio avrà il compito di fornire ai soggetti economici e agli organi di governo della Garfagnana, gli strumenti idonei ad affrontare i cambiamenti e le sfide per lo sviluppo della destinazione turistica, guidando l’attività decisionale ed operativa verso un disegno strategico che tenga in considerazione l’impiego efficiente, efficace e sostenibile delle risorse. Tutti coloro che sono interessati a partecipare e a far parte del gruppo di lavoro possono ricevere informazioni e conferme di partecipazione contattando  l’Ufficio Turistico dell’Unione Comuni Garfagnana: IAT GARFAGNANA – Centro Visite Parchi Alpi Apuane e Appennino tel. 0583 65169 – 644242 – garfagnana@tin.it  info@turismo.garfagnana.eu

 

Please follow and like us: