Unione Comuni Garfagnana

Il sito ufficiale

Unione Comuni Garfagnana: Intervento sulla Via Provinciale Ludovica loc. “AcquaBona”

Fantoni: “Premiato il gioco di squadra”

Presidente Paolo Fantoni

(Unione Comuni Garfagnana, 26/03/2015) – Gli eventi franosi e alluvionali che si verificano sempre più frequentemente sul territorio, in un contesto in cui sono sempre più evidenti gli effetti dei cambiamenti climatici in atto che comportano fenomeni meteorologici estremi caratterizzati da piogge intense concentrate in periodi di tempo sempre più brevi, oltre a costituire un pericolo reale comportando danni e disagi, incidono pesantemente sulla funzionalità delle infrastrutture e conseguentemente sulla qualità di vita delle popolazioni e sulla operatività delle attività produttive.

La situazione risulta ulteriormente aggravata dalla difficile congiuntura economica ed è pertanto non più procrastinabile un piano strategico di messa in sicurezza del territorio per superare la continua situazione di emergenza.

È necessario dare alla popolazione un segnale forte ed inequivocabile della presenza attiva e costante delle Istituzioni.

In tal senso si constata positivamente che dopo l’incontro svolto presso l’Unione Comuni Garfagnana in data 17 novembre 2014 alla presenza della Prefettura, della Provincia e dei Comuni della Garfagnana e, un successivo incontro tecnico alla presenza della Regione Toscana, il territorio vede finanziato dalla Regione, sia dal settore Difesa del Suolo, sia dal settore Strade, l’intervento sulla Via Provinciale Ludovica loc. “AcquaBona”, vera ferita sulla viabilità del territorio per troppo tempo rimasta aperta.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana – Paolo Fantoni rileva che anche in questa occasione per ottenere i finanziamenti necessari da parte dell’Amministrazione Regionale è stato fondamentale il coordinamento con i rappresentanti nelle Istituzioni della Garfagnana, dal Parlamento al Consiglio regionale, fino a livello provinciale e alle strutture preposte, dando la giusta attenzione ad un problema di fondamentale importanza, come la viabilità, che incide profondamente nella qualità della vita, dell’erogazione dei servizi e dell’economia locale.

VENERDÌ 27 MARZO 2015 ORE 19,30 – SERATA CONCLUSIVA DI “EFFETTO CINEMA 2015” PRESSO IL CINEMA EDEN DI CASTELNUOVO DI GARFAGNANA CON LA PROIEZIONE DEL FILM “IN NOME DEL POPOLO ITALIANO” DI DINO RISI.

INTERVALLO CON PIZZA, AL PREZZO SPECIALE DI 10 EURO COMPRESO L’INGRESSO.

in nome del popolo italiano effetto cinema 7

La rassegna cinematografica “Effetto Cinema” organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con la sala Eden di Castelnuovo Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca propone una serata speciale – Venerdì 27 Marzo – alle ore 19,30 – presso il Cinema Eden – con la proiezione del film “IN NOME DEL POPOLO ITALIANO” diretto da Dino Risi che prevede intervallo con pizza, al prezzo speciale di 10 euro compreso l’ingresso.
Nel film un magistrato senza macchia indaga sulla morte di una giovane studentessa e risale così a un industriale, il quale tenta con ogni mezzo di ostacolarlo. Mentre la città tripudia per una vittoria calcistica, il magistrato, che ha scoperto la non colpevolezza dell’indiziato, decide di procedere egualmente contro di lui per colpire attraverso l’uomo tutto il marcio di una società irrimediabilmente corrotta.
Graffiante, ironico e tagliente come le migliori commedie all’italiana sanno essere, “In Nome del Popolo Italiano”, è una pellicola che ha saputo fotografare la realtà di un’Italia crepata dalla corruzione dai vertici fino alle fondamenta.
Un’Italia divisa in posizione ideologiche non solo differenti e contrapposte, ma sempre in conflitto fra loro, irrispettose l’una dell’altra e pronte a sopraffare la parte avversa con qualsiasi mezzo a disposizione fino ad ottenerne il più completo annientamento. Un popolo che truffa e che è truffato, ma, noncurante dei propri mali, è sempre pronto a fermarsi e ad unire tutte le sue differenti realtà di fronte ad una partita di calcio.
Formidabile poi il duetto d’attori con un Tognazzi sempre calmo, pacato e moderato, quasi in sordina, e un Gassman roboante, logorroico e istrionico.
Sarà presente in sala Massimo Ghirlanda, autore del libro “In nome del popolo italiano. La sceneggiatura”.
Percorso guidato dal critico cinematografico Marco Vanelli del Cineforum Cinit “Ezechiele 25,17” di Lucca.

Programma:
Ore 19,30 – 20,30 Prima parte film “In nome del popolo italiano”
Ore 20,30- 21,30 Pausa pizza
Ore 21,30 – 22,30 Seconda parte film “In nome del popolo italiano”
Ingresso e pizza al prezzo speciale di € 10

“CLASS ENEMY” – Venerdì 20 marzo 2015 – ore 21,15 – penultimo appuntamento con “EFFETTO CINEMA” – Cinema Eden di Castelnuovo di Garfagnana

Penultimo appuntamento in programma per “Effetto Cinema 2015”, la rassegna cinematografica organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con la sala Eden di Castelnuovo Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, per vedere e rivedere pellicole che hanno segnato la storia del cinema, con la possibilità di comprendere le sfaccettature di ognuna grazie al percorso guidato dal critico cinematografico Marco Vanelli del Cineforum Cinit “Ezechiele 25,17”.

effetto cinema 6

Venerdì 20 marzo, alle 21.15 sarà la volta de “CLASS ENEMY” di Rok Bicek (Slovenia 2013 -112’) con Igor Samobor, Natasa Barbara Gracner, Tjasa Zeleznik, Masa Derganc.

Tra atmosfere livide va in scena la quotidianità di una classe qualsiasi di un liceo sloveno. La professoressa di tedesco, estremamente comprensiva e dolce coi suoi scolari, va in maternità e cede le redini all’inflessibile professor Robert. Il nuovo arrivato ha una concezione “vecchio stile” del sistema scolastico: pretende massimo rispetto e attenzione, la formalità di gesti esteriori, studio attento ma anche lo sforzo di andare oltre le cose lette e studiate. Ha dei metodi rigidi e lapidari, tutt’altro che empatici. Quando un evento inatteso scuote la sempre più tesa normalità, la relazione tra alunni e docente si infiamma e Robert sembra il giusto capro espiatorio contro cui ferve la rabbia della classe. Ancorato ai suoi principi, Robert resterà quasi disarmato di fronte alla cascata di aggressività che ha alimentato.

Esplorando le zone d’ombra che separano i torti dalle ragioni, i buoni dai cattivi, i vincitori dai vinti, la partitura di Class Enemy smonta gelidamente le certezze più categoriche e invita a riflettere.

Giovedì 19 marzo – ore 21,15 – SERATA SPECIALE di “EFFETTO CINEMA 2015” presso il Cimena EDEN di Castelnuovo di Garfagnana con la proiezione del film documentario “A SLUM SYMPHONY” -Un lungometraggio sul Sistema di Orchestre Sinfoniche Infantili del Venezuela –che vedrà la partecipazione del regista Cristiano Barbarossa

Nella mattina gli alunni della scuola media di Castelnuovo di Garfagnana vedranno il film presso l’Unione Comuni Garfagnana in compagnia del regista che risponderà alle loro domande.
Un’occasione unica di confronto con un personaggio di spessore del mondo televisivo e cinematografico italiano.

effetto cinema 5

La rassegna cinematografica “Effetto Cinema” organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con la sala Eden di Castelnuovo Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca propone una serata speciale, a ingresso gratuito – Giovedì 19 Marzo – alle ore 21,15 – presso il Cinema Eden – con la proiezione del film documentario “A SLUM SYMPHONY” che vedrà la partecipazione del regista Cristiano Barbarossa.
La presentazione e il dibattito saranno guidati dal critico cinematografico Marco Vanelli del Cineforum Cinit “Ezechiele 25,17”.
Barbarossa – autore e regista italiano, vincitore di vari premi, tra cui, il Premio Giornalistico Ilaria Alpi con “Indagine Villa Borea” – un documentario sui terribili maltrattamenti a danno degli anziani in una casa di riposo, ha ricevuto per “A Slum Symphony” il Premio Flaiano per la televisione e il Roma Fiction Fest.
Il Film documentario in stile cinematografico è il racconto di come ogni giorno oltre 300.000 bambini dei quartieri più violenti del Venezuela si dedicano alla musica classica attraverso il Sistema di Orchestre Infantili del Venezuela. Per cinque anni, dal 2004 al 2009, cinque di loro sono stati seguiti e filmati dal regista Cristiano Barbarossa in questo progetto sociale fondato dal Maestro José Antonio Abreu che da oltre trenta anni offre a questi ragazzi un’alternativa di vita, togliendo, molto spesso, dalle loro mani un’arma, por sostituirla con un violoncello o un clarinetto. Nel film, la storia di Angelica che a dieci anni sembrava suonasse il violino da una vita, quella di Wilfrido che è stato il primo dei protagonisti a ricevere un’ovazione alla Carnegie Hall. Un racconto su una sfida quotidiana: quella di Heidi e Jonathan che supereranno le insidie della vita di strada di Caracas, dove sono finiti i loro fratelli, proprio grazie alla musica. Attraverso gli anni, dall’infanzia all’adolescenza, il film mette in evidenza come la musica abbia cambiato le loro vite, dalle prime lezioni ai concerti con Claudio Abbado, Simon Rattle e Gustavo Dudamel, protagonisti, insieme ai ragazzi dei barrios venezuelani, di questo importante progetto sociale.
Nel corso della mattina, presso la sala consigliare dell’Unione Comuni Garfagnana, gli studenti della Scuola media di Castelnuovo di Garfagnana vedranno il film in compagnia del regista con il quale potranno sviluppare un momento di approfondimento e confronto.


Unione Comuni Garfagnana
Via Vittorio Emanuele, 9
55032 Castelnuovo Garfagnana
Lucca
Tel. +39 0583 644911
Fax. +39 0583 644901
Email. scrivici
C.Fisc./P.IVA. 02261240465
PEC. scrivici

Eventi

marzo: 2015
L M M G V S D
« feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031