Unione Comuni Garfagnana

Il sito ufficiale

Le danze popolari della Garfagnana nel nuovo volume della Collana della Banca dell’Identità e della Memoria “Folclore della Garfagnana 1956-2016, la Muffrina compie 60 anni”. Presentazione Domenica 4 dicembre – Centro Civico di Camporgiano Unione Comuni Garfagnana:

Locandina Muffrina(Unione Comuni Garfagnana, 29/11/2016) – Le danze popolari hanno spesso un’origine lontana nel tempo quando, soprattutto nel mondo rurale, in occasione di particolari ricorrenze e festività e legate ai momenti di vita speciali di una comunità le persone si ritrovavano per condividerne la gioia e divertirsi  accompagnati  dalla musica di strumenti tradizionali tipici dell’area di appartenenza. Oggi, in un mondo che corre sempre di più rischiando di far perdere la memoria culturale del proprio passato, la tradizione locale spesso sopravvive come manifestazione folcloristica in molte regioni d’Italia e del mondo.

            E anche su questo tema la Collana Editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria dell’Unione Comuni Garfagnana torna a raccogliere un nuovo contributo per la conservazione del patrimonio locale con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Domenica 4 dicembre alle ore 17.00 presso il Centro Civico di Camporgiano si terrà la presentazione del volume “Folclore della Garfagnana 1956-2016, la Muffrina compie 60 anni” a cura del Gruppo Folclorico “La Muffrina” che ha saputo svolgere un importante e fedele lavoro per conservare vivo questo ricordo del passato, con l’intento di riscoprire, diffondere e tramandare la tradizionale danza popolare della Garfagnana.

            Mantenendone colori, ritmi e costumi, che esprimono ed esaltano i valori su cui si fondava la realtà contadina – celebrando la fertilità della terra, la gioia per l’abbondanza del raccolto, la ritualità delle cerimonie o la dolcezza dell’amore – e che, al tempo stesso, rischiano di andare dimenticate e perdute proprio con il superamento di quella realtà insediativa, economica e culturale, i componenti del Gruppo hanno scavato tra i ricordi, le nostalgie, le emozioni di tante persone, raccogliendo testi dialettali, canti, musiche, coreografie e tipologie di ballo, che con la dovuta attenzione agli strumenti musicali ed all’abbigliamento hanno saputo restituire in forma di spettacolo il grande patrimonio artistico-culturale riscoperto e portare sulla scena tanti  momenti delle giornate delle nostre comunità.

            Nel corso degli anni di attività il Gruppo ha preso parte a molte manifestazioni, sia nella regione che nel resto d’Italia, ed ha partecipato a rassegne nazionali ed internazionali ed a scambi culturali e gemellaggi, facendosi portavoce delle tradizioni popolari e non solo, le tante tournee che il libro ricorda con una ricca documentazione fotografica testimoniano la sua contagiante vivacità che ha fatto conoscere la terra di Garfagnana in numerose parti del mondo. Con il Festival del folclore che dai primi anni settanta vede nel mese di luglio la partecipazione di gruppi provenienti da tutto il mondo con spettacoli di danze e canti del mondo tradizionale popolare, La Muffrina ha favorito il confronto e lo scambio fra culture diverse, nell’ottica della salvaguardia delle identità e della creazione sentimenti di  solidarietà tra i popoli, coinvolgendo sinergicamente l’intera comunità di Camporgiano che si stringe per l’occasione intorno all’Associazione.

“E’ per questi meriti e i lodevoli risultati raggiunti nella ricerca che la Banca dell’Identità e della Memoria è orgogliosa di accogliere nella sua Collana Editoriale la pubblicazione di questo volume” – afferma Nicola Poli, Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana – “collezionando ancora una volta un importante tassello dell’identità e tradizione locali, trovando nell’iniziativa dell’Unione Comuni Garfagnana un valido strumento di valorizzazione e recupero del nucleo profondo che accomuna tutti i garfagnini che, cogliendone l’importanza, cercano attivamente di dare il loro apporto”.

 

 

Sicurezza antisismica e la prevenzione nei territori Appenninici Le misure del progetto “Casa Italia” contenute nella legge di Bilancio dello Stato Un incontro con l’Onorevole Raffaella Mariani e l’Assessore Regionale Federica Fratoni giovedì 24 novembre 2016 presso il Centro di Protezione Civile Garfagnana

manifesto incontro sicurezza antisismica

(Unione Comuni Garfagnana, 22/11/2016) – Giovedì 24 novembre 2016 alle ore 21.00, presso il Centro di Protezione Civile Dott. Roberto Nobili, nella sala dei convegni del CAV – CNSAS, si terrà un incontro al quale interverranno l’Onorevole Raffaella Mariani e l’Assessore Regionale Federica Fratoni. L’occasione sarà utile per fare il punto sulle indicazioni contenute nel progetto del Governo denominato “Casa Italia”, a favore dei cittadini e delle Istituzioni, per la messa in sicurezza sismica degli edifici pubblici e privati e sulla organizzazione dei piani di protezione civile.

Dopo il devastante terremoto che il 24 agosto 2016 ha colpito il centro Italia, il Governo sta elaborando un piano pluriennale, il cosiddetto programma “Casa Italia”, al fine di garantire una rapida riqualificazione del patrimonio edilizio e la messa in sicurezza degli immobili nelle aree a rischio. Si tratta del piano antisismico nazionale che ha l’obiettivo di mettere in sicurezza l’intero Paese: l’obiettivo è quello di stanziare 2 miliardi ogni anno, per una decina di anni, da destinare alla prevenzione. I suoi punti forti saranno prevenzione antisismica e detrazioni fiscali, le nuove detrazioni in edilizia, l’ammodernamento delle scuole, la prevenzione idrogeologica, il recupero delle periferie, l’agibilità delle case popolari e la messa in sicurezza delle infrastrutture.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Nicola Poli e l’Assessore alla Protezione Civile Francesco Angelini sostengono l’estrema importanza dell’incontro e invitano caldamente la cittadinanza a partecipare.

COMIKS: Al via il nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea per la formazione di figure professionali da inserire nel settore del fumetto/animazione e del mercato dell’intrattenimento rivolto a giovani provenienti da percorsi di studio e formazione nel settore culturale e creativo.

Sono 8 i posti per giovani locali tra 18 e 30 anni che potranno partecipare ad un’esperienza di soggiorno e scambio formativo tra Appennino, Giappone e Corea

COMIKS partenariato

L’Unione Comuni Garfagnana, in partenariato con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Lucca Comics & Games, NHK International in Giappone, SICAF – Seoul International Cartoon & Animation Festival in Corea e in collaborazione con altri partner europei – con il cofinanziamento dell’Unione Europea nell’ambito del Programma Erasmus + per la cooperazione all’innovazione e lo scambio di buone pratiche nel campo della gioventù – istituisce la prima edizione del progetto “COMIKS – Catching Opportunities in enterteinMent Improving the Knowledge of the Sector”, programma di mobilità e apprendimento non formale  nel settore del fumetto/animazione e del mercato dell’intrattenimento, rivolto all’inserimento nel mondo del lavoro di giovani provenienti da percorsi di studio e formazione nel settore culturale e creativo, a favore di giovani locali della Garfagnana e delle zone del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, e giovani di Giappone e Repubblica di Corea per un totale di 24 partecipanti.

I beneficiari saranno 8 giovani dai 18 ai 30 anni, non occupati, residenti nel territorio dell’Unione Comuni Garfagnana e del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, Regione Toscana e Regione Emilia Romagna che, opportunamente selezionati, avranno la possibilità di partecipare ad un training course sperimentale di apprendimento non formale con cui COMIKS punta allo sviluppo di competenze professionali per giovani che vogliono inserirsi nel settore del fumetto/animazioni e più in generale nel mercato dell’intrattenimento, che sempre più offre uno sbocco lavorativo per competenze culturali e creative che non si limitano al solo disegno ma spaziano dall’informatica all’organizzazione di eventi, dal marketing alla scrittura creativa. Attraverso un’esperienza di soggiorno e scambio formativo tra Paesi partner, i giovani acquisiranno una serie di capacità partecipando alla fase di testing di un percorso di istruzione non formale che si svolgerà in Garfagnana, a Tokyo e Seoul, e che consentirà di essere riproposto in futuro nella misura in cui i partecipanti ne traggano giovamento. Lo scambio giovanile, preceduto da una fase di preparazione linguistica e propedeutica al progetto, consisterà in una prima settimana in Corea con la partecipazione di tutti i giovani selezionati in occasione del Sicaf, il Festival Internazionale di Cinema d’Animazione, seguita da una settimana in Giappone in concomitanza della mostra del Japan Media Arts Festival; la sessione conclusiva sarà in Garfagnana in occasione di Lucca Comics & Games 2017.

Proprio in questi giorni, è stato aperto il bando di selezione per partecipare all’iniziativa e si è svolto a Castelnuovo di Garfagnana presso la sede dell’Unione Comuni Garfagnana, ente capofila di progetto, il Kick Off Meeting con i soggetti europei coinvolti nella fase di preparazione.

“Il progetto, maturato nel 2015 e presentato dall’Ente nell’ambito di Erasmus + “Ka2 – Cooperation for innovation and the exchange of good practices -Capacity Building in the field of youth” è risultato destinatario di un importante cofinanziamento da parte dell’Unione Europea per la sua potenziale ricaduta in termini professionalizzanti per i giovani coinvolti del territorio, dimostrando ancora una volta l’alta capacità progettuale e competitiva dell’Ente quale attrattore di risorse esterne e capofila di idee vincenti e innovative” – affermano Nicola Poli, Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana e Pier Romano Mariani, Vice Presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano – “In questo senso i partecipanti saranno invitati a sviluppare e concretizzare le nuove conoscenze acquisite comunicando e  promuovendo il territorio della Garfagnana e/o del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano attraverso  un particolare  sforzo creativo, combinando  diverse competenze e professionalità legate al mondo del fumetto e dell’animazione e ispirandosi all’immaginario legato al mondo dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto di cui nel 2016 ricorre il V Centenario della I edizione dell’Orlando Furioso.”

Le informazioni relative al progetto e il bando di selezione per la partecipazione al progetto sono già disponibili sui siti istituzionali degli Enti partner del progetto, o potranno essere acquisite contattando l’Unione Comuni Garfagnana, ente capofila. Si invita tutti coloro che sono interessati a sostenere l’iniziativa a diffondere il bando ai propri parenti e amici, ricordando che il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato al 30 dicembre 2016.” Info: Unione Comuni Garfagnana, Ufficio di Staff della Direzione – Tel. 0583 644922 e-mail: comiks@ucgarfagnana.lu.it sito: www.ucgarfagnana.lu.it.

Link al bando: http://www.studiok.it/trasparenza/ucgarfagnana/index.php?option=com_content&view=article&id=90&Itemid=27

BANDO COMIKS 2016versione ITA

Allegato A COMIKS – Domanda ammissione

Allegato B COMIKS – curriculum vitae

 

 


Unione Comuni Garfagnana
Via Vittorio Emanuele, 9
55032 Castelnuovo Garfagnana
Lucca
Tel. +39 0583 644911
Fax. +39 0583 644901
Email. scrivici
C.Fisc./P.IVA. 02261240465
PEC. scrivici

Eventi

dicembre: 2016
M T W T F S S
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031